domenica 25 ottobre 2009

Qualche macro dal Biotopo Fiume Ticino




Viviparus viviparus



Unio pictorum



Melanoides tuberculatus



Rodheus amarus



Seguono specie non ancora identificate...









I pesci stanno crescendo ma ancora non li si può tutti identificare con certezza.
Nel frattempo, successivamente allo scatto di queste foto, sono stati tutti spostati in un acquario più grande d'acqua fredda per la fase invernale.

4 commenti:

MonstruM ha detto...

E' uno splendido acquario, complimenti veramente. Forse uno dei pochi in cui ha senso parlare di biotopo.

Andrea Perotti ha detto...

Grazie ... un complimento che apprezzo molto.

stegrim ha detto...

Veramente bello, secondo me i pesci non identificati sono cavedani e alborelle, mentre il pesce da fondo non è un ghiozzo padano ma bensì una cagnetta (Salaria fluviatilis) lo sò dato che ne avevo presa una nel lago di Garda con effetti devastanti nell'acquario dove l'ho inserita (attaccava le pinne degli altri pesci a morsi) ancora complimenti per l'acquario e per la professionalità. Stefano

Andrea Perotti ha detto...

Ciao Stegrim, i pesci "misteriosi" li ho identificanti successivamente, una volta che erano più cresciuti (dopo trasferimento in laghetto), per la maggior parte si trattava appunto di Cavedani (Squalius cephalus), mentre per due esemplari si trattava di Scardola coda rossa (Scardinius erythrophthalmus).